Arreda la tua casa in stile Minimal

Lo stile minimal è una tendenza d’arredo che si sviluppa nel corso degli anni Sessanta e che, di recente, si sta affermando sempre di più. Le caratteristiche principali? La semplicità e la sobrietà degli elementi, per enfatizzare al massimo i mobili inseriti nello spazio di casa.
Arredare i propri ambienti in stile minimal non è difficile: bastano pochi e semplici accorgimenti!

Ad esempio? Prediligere la praticità rispetto alla forma e puntare su pochi, essenziali elementi d’arredo, valorizzando il design delle linee e scegliendo tinte nette e chiare (ma non solo il bianco!). Il risultato? Un ambiente semplice, estraneo al caos moderno e super confortevole.

Da dove cominciare?

Quando si decide di arredare casa secondo i principi dello stile minimal, bisogna innanzitutto privilegiare l’essenzialità e la funzionalità nella scelta degli arredi, creando così spazio nell’abitazione per potersi muovere più facilmente, senza l’ingombro di oggetti inutili.
Lo stile minimal si sposa perfettamente con le metrature odierne, spesso ridotte. Elemento fondamentale, infatti, è scegliere e puntare su ciò che realmente serve, eliminando il superfluo. Niente paura, però! Il risultato non sarà una casa spoglia ma una casa che predilige l’essenziale, in cui gli spazi sembreranno anche più grandi di quanto realmente sono. Da non dimenticare è, inoltre, garantire la presenza della luce naturale, considerata al pari di un pezzo di arredamento. Permettere ai raggi del sole di entrare nella stanza è, infatti, un elemento essenziale, per illuminare e rendere chiaro ed evidente lo spazio disponibile.

Che altro c’è da sapere?

Sicuramente che in un arredamento in stile minimal si sceglie di dare molta importanza ai materiali ed alle loro forme. Geometria e linearità degli spazi diventano un aspetto principale della scelta progettuale. E’ importante, inoltre, ricordare che sebbene sia preferibile prediligere colori tenui, il minimal non è solo bianco! Il bianco aiuta sicuramente ad esaltare il concetto di essenziale, di uno spazio privo di ostacoli visivi, ma si può accostare ad altri colori e finiture. Un esempio? Unire il bianco a colori in contrasto, come il nero, oppure a materiali lucidi, come il vetro ed il metallo.

La nostra proposta: zona living in stile minimal

Linee dritte e forme essenziali. Parete bianca in contrasto con mobili scuri. Luce naturale che entra dalla finestra, illuminando gli spazi. La nostra proposta per una zona living in stile minimal prende ispirazione dagli ambienti di un appartamento moderno al settimo piano di un grattacielo di New York. E se magari, ora, raggiungere l’America sembra impossibile, bastano pochi e semplici accorgimenti per riprodurre in casa propria la stessa atmosfera della Grande Mela.

- Articoli Recenti

Siamo al lavoro!

Stiamo completando il catalogo dei nostri prodotti, puoi consultarlo tra qualche giorno!